Secondo la Carta dei principi, elaborata nel II. Congresso Nazionale dell’Unpli, (Unione Nazionale Pro loco Italia)
la Pro Loco è un’associazione territoriale di volontariato
di interesse pubblico, democratica ed apartitica,
senza scopo di lucro volta alla promozione ed alla tutela delle località su cui insiste, comune o frazione,
sia per conservare e valorizzare le risorse ambientali
e culturali, sia per migliorare le caratteristiche
e le condizioni per lo sviluppo turistico e sociale.
 

Le finalità fondamentali delle pro loco sono:
 
a)   La tutela e la promozione del territorio e delle sue peculiarità turistico - culturali;
b)   La promozione e l’assunzione di iniziative, nonché la realizzazione di manifestazioni
      per la conoscenza e la valorizzazione paesaggistica, urbanistica e ambientale della località;
c)   Servizi di accoglienza, tutela ed informazione turistica;
d)   Attività di informazione e di sensibilizzazione per lo sviluppo del fenomeno economico-turistico;
e)   Attività volte agli scambi culturali e sociali, 
 
La vita dell’associazione Pro Loco deve rappresentare un forte momento di sollecitazione, proposizione,
sintesi ed unione di tutte le risorse umane esistenti nella località e nel rispetto proprie finalità ed autonomia deve:
 
1)   Collaborare con il proprio comune e gli altri enti;
2)   Collaborare con le altre associazioni e realtà presenti sul territorio;
3)   Attivarsi per partecipare a tutte le iniziative di programmazione territoriale attinenti alle proprie finalità.

Nel dettaglio, quanto sopra esposto a livello generale lo ritroviamo nello specifico nello statuto
dell’Associazione Pro Loco Pro Glemona, che, all’articolo 2 ne descrive gli scopi:
a)    riunire tutti coloro (Enti, ditte, privati, ecc.) che hanno interesse allo sviluppo della Città di Gemona;
b)    svolgere opera per organizzare turisticamente la località, promuovere il miglioramento edilizio e stradale, l’abbellimento di piazze e giardini, l’apposizione di cartelli indicatori, la pubblicazione di opuscoli e fotografie di propaganda turistica, il miglioramento di tutti i servizi pubblici che hanno attinenza col movimento turistico (servizi postali, automobilistici, ecc.);
c)    promuovere festeggiamenti, gare, fiere, spettacoli, gite, escursioni per attirare turisti nella località e offrire svago e diletto a quanti vi soggiornano;
d)    promuovere e appoggiare qualsiasi attività per lo sviluppo e il miglioramento delle condizioni della vita locale;
e)    promuovere e appoggiare qualsiasi iniziativa tendente all’incremento ed alla divulgazione della cultura artistica, letteraria, musicale, ecc.;